La sostituzione di un gruppo di denti (lacuna dentaria estesa)

Sostituzione di un gruppo di denti   

In presenza di una lacuna dentaria più o meno estesa, le condizioni iniziali sono più difficili e nella pianificazione della cura si deve tenere conto della situazione nel suo complesso. La sostituzione di più denti contigui può essere eseguita inserendo consecutivamente degli impianti singoli. In caso di necessità, le varie corone possono essere collegate tra di loro per ottenere una distribuzione più uniforme del carico masticatorio. In casi particolari si rinuncia a inserire un impianto per ogni dente mancante, soprattutto nei settori anteriori, dove l’estetica dentale è di fondamentale importanza.
up
Ordinazione degli opuscoli
  • Opuscolo PDF (371 KB)
  • Opuscolo  PDF (70 KB)
» Ordine
Che cos'è un impianto dentale?

L’impianto si presenta sotto forma di una vite, di norma in titanio, inserita mediante intervento chirurgico nell’osso mascellare o mandibolare, dove sostituisce la radice di un dente mancante. Su questo pilastro artificiale verrà successivamente fissata una protesi dentaria. La tecnica dell’impianto consente di sostituire un singolo dente, colmare una lacuna dentaria più estesa o stabilizzare e fissare una protesi rimovibile in un mascellare completamente edentulo.